Uscire dalla propria zona di comfort

Un viaggio o un’esperienza all’estero, che può essere di studio o di lavoro, rappresenta di sicuro un valore aggiunto da inserire nel curriculum, che le aziende valutano molto positivamente. Ma soprattutto, un’esperienza all’estero dà una marcia in più nella vita. I motivi principali sono almeno tre: imparare ad adattarsi a culture diverse dalla nostra, imparare a valutare cosa serve per sopravvivere e imparare ad uscire dalla propria zona di comfort.

Affrontare un’esperienza all’estero permette di lavorare molto sulla dimensione intrapersonale (gestione delle emozioni di fronte a situazioni nuove, fiducia in sé stessi, resistenza alle avversità, ecc). Ma anche la dimensione interpersonale non sarà più la stessa, visto che ci si abitua a confrontarsi con prospettive nuove, diventa più facile stabilire relazioni, esprimere idee, negoziare e lavorare in team.

Infine si rafforzano anche competenze che risultano importanti in ambito più strettamente professionale, come la capacità di analisi, lo spirito di iniziativa, la pianificazione e la capacità di prendere decisioni. In futuro, non dimentichiamolo, lavoreremo sempre più in contesti internazionali dove nazionalità e culture diverse dovranno per forza integrarsi, capirsi e collaborare.

Uscire dalla propria zona di comfort, infine, significa acquisire abitudini nuove, modi di dire diversi e approcci differenti.
Scopri le nostre proposte se vuoi:

Perfezionare la lingua e scoprire altre culture
Vacanza studio personalizzata con partenza individuale / Età 16+
Vacanza studio di gruppo con accompagnatore / Età fino a 18 anni

Vivere un’esperienza unica e indimenticabile
Scuola superiore all’estero 3, 6, 12 mesi. / Età 15-18 anni
Integration programme all’estero / Età 15-18 anni

Metterti in gioco e fare un’esperienza che dia valore al tuo CV
Stage formativo / Età 16+ o 18+
Au pair o Demi pair / Età 18+
Lavoro retribuito / Età 18+

Approfondisci andando sul sito www.vacanzestudio.ihteamlingue.it



× Chat